Altre due camere sono operative e in fase di acquisizione dati: si tratta della camera ITVE02 situata presso il Liceo Scientifico "P.Paleocapa" di Rovigo e della ITTO02 sul tetto dei locali della Space Dys di Navacchio di Pisa. Le camere operative ad oggi sono evidenziate in rosso nella mappa. In arancione le stazioni già finanziate e in corso di installazione. In blu le stazioni francesi FRIPON.

È entrata in funzione la seconda delle camere PRISMA (una prima camera di test era già stata installata all'INAF-Osservatorio Astrofisico di Torino, a Pino Torinese). Situata presso l' Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta, la camera è entrata nella rete FRIPON e ha iniziato l'attività di detection e trasmissione dei dati.

Vedi l'immagine corrente della camera: ITVA01

Un sistema completo di prova è stato assemblato e testato da Stefania Rasetti dell'INAF-Osservatorio di Torino. Sul PC di controllo è stato installato il software per la rilevazione delle meteore. In seguito collegato con la rete francese FRIPON il sistema ha mostrato di essere funzionante. Siamo dunque pronti per la collocazione delle prime camere PRISMA!

Sono arrivate 13 camere PRISMA acquistate alla fine del 2016. La collocazione prevista è la seguente:

INAF-Osservatorio Astronomico di Trieste
INAF-Osservatorio Astronomico di Bologna
INAF-Osservatorio di Loiano (BO)
INAF-Osservatorio Astronomico di Padova (sede di Asiago)
INAF-Istituto di Radioastronomia (Medicina)
Parco Astronomico delle Madonie (Isnello, PA)
Liceo Scientifico Statale "P.Paleocapa" - Rovigo
S.Marcello Pistoiese (Gruppo Astrofili Montagne Pistoiesi)
Collegio Alberoni - Società Meteorologica Italiana (Piacenza)
Astrobioparco Oasi di Felizzano (AL)
Liceo Scientifico e Classico Statale "G.Peano - S.Pellico"' - Cuneo
Liceo Scientifico Statale "A.Issel" - Finale Ligure (IM)
SpaceDys - Polo tecnologico di Navacchio di Pisa