Bolide di durata eccezionale nella notte dell’8 settembre 2018

Un bolide di durata eccezionale è stato rilevato dalle camere della rete PRISMA. Comparsa sui cieli dell'Austria occidentale ad una quota di circa 80 km, la brillante meteora si è mossa con una inclinazione di appena 7° attraversando l'Italia Nord-Orientale in direzione Sud-Est per terminare la sua corsa sull'Adriatico a 43 km di quota. La bassissima inclinazione ha favorito la durata dell'evento, stimata in oltre 23 secondi.
Durante il tragitto il meteoroide deve essere andato incontro a successive esplosioni, testimoniate da oscillazioni della velocità misurata in più punti. La velocità all'infinito risulta essere  di circa 16 km/s, mentre la velocità geocentrica di circa 12 km/s esclude che potesse trattarsi di un oggetto artificiale (i cosiddetti detriti spaziali).

La traiettoria del bolide (rosso) ricostruita dai dati PRISMA. In giallo la proiezione a terra 

La lunghissima scia del bolide ripresa dalla camera PRISMA di Rovigo (ITVE02)